Finnair: terapia omeopatica per limitare i danni delle emissioni

L’aumentata sensibilità per le problematiche della tutela ambientale coinvolgono sempre più le compagnie aeree, le cui emissioni inquinanti dovute alle attività di trasporto non sono trascurabili. Tra le compagnie aeree più attente a tentare di ridurre l’impatto negativo delle proprie operazioni, la finlandese Finnair è una di quelle che più si distinguono per l’attenzione alla sostenibilità ambientale.

Per questa ragione ha deciso di ampliare il proprio servizio di compensazione delle emissioni di CO2 del suo programma Push for change siglando recentemente una lettera d’intenti, con lo scopo di includere la fondazione Compensate ed il progetto di rinselvatichimento naturalistico da parte della cooperativa Snowchange nel corso di quest’anno.

“L’estate scorsa, abbiamo chiesto ai finlandesi come valutano le emissioni di CO2, ed i serbatoi di assorbimento di carbonio risultavano tra le alternative preferite per ridurre il carico di CO2”, afferma Arja Suominen, vicepresidente per le comunicazioni e la responsabilità aziendale di Finnair. “I nostri clienti hanno anche chiesto di includere progetti nazionali nel servizio Push for change insieme al progetto esistente in Mozambico e siamo lieti di poter offrire ancora più alternative di compensazione”.

Compensate è una fondazione senza scopo di lucro che è stata fondata nel 2018 il cui scopo è combattere il cambiamento climatico offrendo ai consumatori la possibilità di iniziare a vivere una vita con meno carbonio, compensando i propri acquisti quotidiani al momento della vendita. Compensate indirizza il 100% dei contributi a vari progetti che riducono la quantità di anidride carbonica nell’atmosfera.

“Dobbiamo fare molto più di adesso per fermare il cambiamento climatico, ed è per questo che l’opportunità di collaborare con Finnair è così importante per noi”, afferma Antero Vartia, fondatore di Compensate. “L’impatto risulterà maggiore della collaborazione stessa dato il maggior effetto dell’esempio”.

Snowchange Cooperative è un’organizzazione finlandese senza fini di lucro per la scienza e la conservazione della natura, con progetti in Siberia, Groenlandia, Canada, Alaska e Finlandia. Negli ultimi 20 anni, Snowchange è stata un pioniere nella lotta al cambiamento climatico attraverso la ricerca, la ricostruzione ed il ripristino di specie selvatiche.

Tramite il servizio Push for Change di Finnair, i clienti possono sostenere il programma Rewilding Landscape della cooperativa, col quale vengono ripristinati acquitrini, paludi e zone umide finlandesi. Le zone umide e gli acquitrini delle foreste boreali sono pozzi di carbonio paragonabili alle foreste pluviali dell’Amazzonia e chiave per preservare la biodiversità settentrionale.

“Gli acquitrini sono i principali serbatoi di carbonio nella zona boreale e anche nel contesto globale”, afferma Tero Mustonen della Snowchange Cooperative  “e ripristinando paludi e zone umide possiamo creare nuovi pozzi di assorbimento del carbonio e ripristinare e preservare gli habitat per le specie colpite dagli impatti dei cambiamenti climatici, in particolare gli uccelli trampolieri. Le zone umide restaurate sono importanti anche per le comunità locali. Il Rewilding Landscape è il più grande progetto di ripristino su terre private in corso in Finlandia, e siamo entusiasti del contributo di Finnair ad esso.”

Con il servizio Push for Change di Finnair, che comprende sia l’acquisto di CO2 che di biocarburanti, i viaggiatori aerei possono compensare le emissioni di CO2 del loro volo sostenendo progetti di riduzione dell’anidride carbonica dei loro voli acquistando biocarburanti. Il servizio è disponibile sul sito Finnair all’indirizzo www.finnairshop.com e i clienti possono anche utilizzare i propri punti frequent flyer di Finnair Plus per il servizio. I contributi dei clienti sono girati interamente ai progetti di riduzione della CO2 e agli acquisti di biocarburanti.

https://www.finnair.com/be/gb/pushforchange

www.finnairshop..com