Il ritorno del Maresciallo

Ha riaperto i battenti ad Helsinki, dopo una radicale opera di ristrutturazione ed ammodernamento il noto hotel  Marski, che prende il nome dal padre della patria finlandese, il maresciallo Mannerheim. L’hotel, che risale nella sua antica versione al 1962, si trova nel cuore della capitale finlandese, su via Mannerheimintie e la catena proprietaria, Scandic, lo definisce il primo hotel d’autore presente nel panorama alberghiero della città.

 La scelta delle camere è ora ricca e varia, e si può scegliere tra diverse alternative, da lussuose suite e camere con sauna a stanze senza una finestra dove la città non disturba il sonno.

I ristoranti dell’hotel sono stati progettati sia per gli ospiti che per i locali. Il leggendario bar di Marski è tra l’elite dei cocktail bar nel centro di Helsinki. Nel ristorante, disponibili i classici finlandesi con un tocco internazionale. Il caffè al livello della strada invita i passanti con il profumo del caffè appena tostato.

Oltre a fornire strutture per riunioni tradizionali, Marski può essere trasformato in un ambiente adatto per workshop, sessioni di co-creazione o kick-off,  dispone di una propria palestra e offre agli ospiti lezioni gratuite di ginnastica .

L’hotel ristrutturato dispone di 363 camere e di spazi per riunioni ed eventi, un ristorante, un bar, una caffetteria e un centro benessere.

Il design e gli interni di Marski by Scandic si ispirano ai paesaggi: i boschi finlandesi verde scuro, le migliaia di laghi e i caldi rossi delle bacche finlandesi. I pavimenti in legno chiaro dell’hotel sono abbinati a pietra grigia che ricorda le scogliere nell’arcipelago finlandese e l’arredamento è una miscela di design moderno finlandese e influenze dall’estero.

“ Il design armonioso dell’hotel trae ispirazione dall’ambiente urbano locale e dal nostro interesse per la natura, rendendo Marski by Scandic un eccitante luogo di incontro che offre esperienze uniche nel mezzo della città, e un’oasi di Finnfulness – un atteggiamento moderno che apre le porte a Helsinki come la vediamo e lo sperimentiamo” dichiara Jouko Puranen, General Manager del Marski.

Inaugurazione: da sin., Aki Käyhkö, Managing Director Scandic Hotels, il sindaco Jan Vapaavuori e Jouko Puranen, General Manager

Come in tutti gli hotel Scandic, la sostenibilità è una parte naturale delle operazioni di Marski by Scandic. Durante la ristrutturazione, i sistemi di costruzione dell’hotel sono stati aggiornati per soddisfare i requisiti di efficienza energetica di oggi. Marski ha la certificazione ufficiale Nordic Swan Ecolabel con severi requisiti in materia di limitazione del consumo di energia, acqua e prodotti chimici nonché separazione dei rifiuti di origine. I materiali riciclati sono anche stati usati ogni volta che è possibile, compresi nelle uniformi del personale e nei tessili, nonché in varie parti dell’arredo.

Buone prospettive per l’estate

Tra gennaio e maggio 2019, un totale di 8,29 milioni di pernottamenti sono state registrati nelle strutture ricettive finlandesi, pari all’1,9 per cento in più rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente. In tutto, 5,63 milioni pernottamenti per turisti residenti e 2,66 milioni per turisti non residenti. Il numero di pernottamenti spesi dai turisti residenti è aumentato del 2,2% e quello dei turisti non residenti dell’1,4 per cento rispetto all’anno precedente.

L’aumento di presenze degli italiani ha registrato un circa + 2%, equivalente a 23,626 visitatori italiani, per 53085 pernottamenti, il +1,9% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Per quanto riguarda la capitale, Helsinki, continua lo sviluppo della capacità ricettiva, con un totale di 64 alberghi, per 9998 camere ed un tasso di occupazione del 77,9%.