Lollo, Katso e Fika: piacevoli ambiguità dell’italiano all’estero

Ci sono vari modi per attestare la vitalità di una lingua. Uno di questi è di verificare il numero dei prestiti che essa ha diffuso all’estero. Ovviamente l’italiano ha recepito molti anglicismi, cioè parole che vengono in forma integrale o adattata dall’Inghilterra o dagli Stati Uniti, ma anche noi abbiamo sparso per il mondo i nostri vocaboli.