“Lehman Trilogy” di Stefano Massini in scena a Espoo

La crisi finanziaria del 2008 è stata prevedibilmente analizzata e dissezionata in saggi e documentari, ma si è anche rivelata una sorprendente fonte di storie di finzione. Film come Margin Call e The Big Short sono riusciti a rendere emozionanti quelle che in pratica sono discussioni tecniche tra contabili. Ancor meno ci si aspetterebbe di vedere un’opera teatrale di successo sulla crisi finanziaria, ma la stessa magia sembra essere riuscita al fiorentino Davide Massini con Lehman Trilogy, che racconta le vicende della famiglia di immigrati dietro la Lehman Brothers e i 160 di storia della compagnia, fino al crollo che ha iniziato l’effetto domino della crisi del 2008.

Lehman Trilogy di Stefano Massini è andata in scena per la prima volta nel 2015 allo storico Teatro Piccolo di Milano, dove l’autore ha iniziato la sua carriera e di cui ora è consulente artistico. Il regista di quella produzione fu Luca Ronconi, che di Massini fu anche il mentore. L’opera vinse cinque premi Ubu e iniziò anche a essere prodotta all’estero, finendo anche sul palco del National Theatre di Londra sotto la direzione del premio Oscar Sam Mendes.

Alle oltre quindici lingue in cui è stata tradotta si aggiunge ora il finlandese. L’Espoon Kaupunginteatteri metterà infatti in scena Lehman-trilogia dal 20 marzo prossimi, la direzione è stata affidata all’italo-svizzero Davide Giovananza e sul palco ci saranno gli atttori Jussi Lehtonen, Juha Sääski, Timo Torikka e Maija Ruuskanen

L’opera è sovratitolata in inglese attraverso una app: https://espoonteatteri.fi/en/services/surtitles/

I biglietti partono da 20€ a persona.
Informazione e prevendite su https://espoonteatteri.fi/en/performances/lehman-trilogy/