Aumentano i contagi in Finlandia. Sanna Marin: fiducia nel sistema sanitario

Riportiamo dati aggiornati sulla diffusione del coronavirus in Finlandia, seguendo le ultime notizie sul sito della televisione di stato finlandese Yle alla mezzanotte di mercoledì 11 marzo. Poco più di un elenco, ma serve a farsi un’idea della distribuzione dei casi, in crescita, e a segnalare il numero rilevante tra gli infettati di persone da poco tornate dall’Italia settentrionale.

Almeno 25 nuove infezioni da coronavirus sono state identificate nel Paese. L’Istituto nazionale per la salute e il welfare (THL) ha riferito durante il giorno di 19 casi, poi nel tardo pomeriggio di 2 nuove infezioni segnalate nella regione di Satakunta (Finlandia sud-occidentale). In serata le strutture sanitarie di Kanta-Häme (area di Tampere) hanno annunciato 4 nuovi casi.

Dei casi accertati, 11 sono stati trovati in Uusimaa (la regione di Helsinki), tre in Pirkanmaa, uno nella Carelia meridionale, uno nella Finlandia centrale, uno a Forssa, uno nella Finlandia sud-occidentale e una nell’Ostrobotnia meridionale.
L’infezione nell’ Ostrobotnia meridionale è il primo caso di coronavirus in un distretto ospedaliero della regione.
Complessivamente, ad oggi sale a 65 il numero di persone colpite da coronavirus in Finlandia. I casi sono per lo più lievi e no hanno richiesto ricoveri ospedalieri. Quasi tutti sono riconducibili a viaggi al’estero, solo una minoranza ha contratto il virus in Finlandia.

Mappa THL del pomeriggio dell’11 marzo, prima degli aggiornamenti della sera.


Il caso rilevato oggi nella Carelia meridionale proviene dall’area della capitale e la catena di trasmissione è stata ricostruita. Il paziente ha sintomi lievi ed è in isolamento nella sua abitazione. Tre persone a rischio di contagio sono in quarantena.
Uno dei soggetti in quarantena fa parte del personale insegnante in un liceo di Lappeenranta. Ad ogni modo l’attività scolastica prosegue normalmente.

Sei delle persone colpite dal virus in Uusimaa sono donne in età lavorativa, quattro sono uomini adulti e uno è un ragazzo, riferiscono dall’ HUS, il policlinico universitario della capitale. Tutti sono rientrati a casa  dopo il tampone.

Un paziente di Pirkanmaa è un adolescente e due sono adulti, afferma il distretto ospedaliero di Pirkanmaa. Gli adulti si sono ammalati dopo il ritorno dal nord Italia.
Il giovane liceale di Pirkanmaa ha contratto l’infezione il 7 marzo, dopo un raduno catechistico  a Kangasala. Quasi un centinaio di persone avevano partecipato all’evento. Secondo il distretto ospedaliero, quasi tutti sono stati contattati e messi in quarantena.

Nella Finlandia centrale, un paziente è stato esposto al coronavirus nel nord Italia. Dopo il suo ritorno, le persone venute in contatto con lui sono state messe in quarantena nelle proprie case.

Un uomo in età lavorativa ammalatosi a Forssa  aveva precedentemente viaggiato in Austria, in una zona a rischio epidemico, rientrando il 1 ° marzo. Tre persone da lui avvicinate sono in quarantena a casa. Mercoledì sera, due nuove infezioni sono state rilevate tra i suoi contatti, più altri due casi, dal distretto ospedaliero del Kanta-Häme.

Un  adulto tornato in Finlandia dal Tirolo austriaco, pochi giorni fa, è stato riconosciuto infetto nel sud-ovest della Finlandia. Le sue condizioni sono buone, quattro persone con cui è stato in contatto sono in quarantena e altre persone possibilmente esposte al contagio sono in osservazione.

Nell’Ostrobotnia meridionale è stato diagnosticato il coronavirus a un adulto rientrato da un viaggio nel nord Italia. Attualmente è in buono stato e isolato a casa, afferma il distretto ospedaliero dell’Ostrobotnia. Anche qui una persona con cui è stato in contatto è in quarantena e altre persone che potrebbero essere state esposte all’infezione sono controllate.

I dati precedenti sono stati aggiornati in tarda serata, con quattro nuovi casi a Forssa, dove una scuola è stata chiusa per due settimane.

Sanna Marin in diretta su A-Studio l’11 marzo 2020

Sempre in serata, intervistata dal programma A-studio della Yle, il premier Sanna Marin ha dichiarato (più volte) di avere completa fiducia nelle linee guida indicate dai medici, quindi di attendersi una crescita dell’epidemia, e di essere certa della capacità del sistema sanitario di reggere anche ad un’impennata improvvisa dei contagi. Ha poi aggiunto che al momento è sconsigliabile intraprendere viaggi se non per assoluta necessità, e non ha escluso che si prendano provvedimenti restrittivi per gli eventi pubblici, comprese le attività scolastiche.

Ad ogni modo per domani è prevista una presa di posizione del governo da cui ci si aspettano scelte adeguate a una situazione in costante cambiamento.

La situazione aggiornata può essere seguita sulle pagine del THL:
In finlandese https://thl.fi/fi/web/infektiotaudit-ja-rokotukset/ajankohtaista/ajankohtaista-koronaviruksesta-covid-19
In inglese https://thl.fi/en/web/infectious-diseases/what-s-new/coronavirus-covid-19-latest-updates