Finnair, come resistere alla crisi

Finnair ha annunciato che sta attuando un piano di finanziamento sostanziale al fine di garantire il futuro dell’azienda anche in una situazione prolungata di Coronavirus. Il piano comprende strumenti di finanziamento quali linee di credito disponibili, vendita e contratti di locazione di aeromobili non vincolati e un sostanziale mutuo per premio pensionistico basato sul mercato.

Le linee di credito disponibili incluse nel piano di finanziamento consistono in una linea di credito revolving per un totale di 175 milioni di euro che è già stata raccolta. Il prestito per la pensione obbligatoria ammonta a 600 milioni di euro ed è stato proposto che lo Stato finlandese lo garantisca. La commissione ministeriale per la politica economica del governo finlandese ha esaminato la questione della garanzia il 19 marzo scorso. È ancora necessario che il Parlamento finlandese approvi l’accordo di garanzia. Il mutuo per premio pensionistico può essere aumentato, se necessario con la garanzia statale, Finnair punta a consolidare ulteriormente la propria posizione di cassa e continuità operativa anche se la situazione del Ccoronavirus durasse più a lungo di quanto attualmente previsto.

“Il coronavirus è già ora la più grande crisi nei cento anni di storia dell’aviazione”, afferma Topi Manner, CEO di Finnair. “Anche se Finnair è tra le compagnie aeree più solide all’inizio della crisi del Coronavirus e abbiamo una posizione di cassa forte e un bilancio sano, con questo piano miriamo a garantire che resisteremo alla situazione eccezionale e, considerando le circostanze, siamo in grado di continuare le nostre attività su una base costante una volta che questa situazione è finita. “