La Finlandia accoglie 11 minori da Lesbos

La Finlandia ha deciso di dare una mano alla Grecia accogliendo 11 minori richiedenti asilo non accompagnati dal campo di Moria distrutto da un incendio. Già in primavera, il governo aveva deciso di accogliere 175 richiedenti asilo particolarmente vulnerabili dall’area del Mediterraneo.

Una serie di incendi hanno devastato mercoledì scorso il campo che si trova sull’isola di Lesbos, sovraffollato, che ospita circa 13 mila profughi in cerca di asilo.  Il ministro dell’Interno Maria Ohisalo  ha dichiarato: “L’incendio al campo di Moria è un evento sconvolgente all’interno di un quadro già difficile. Il governo finlandese ha deciso in febbraio di sostenere i paesi del Mediterraneo. Finora, 72 richiedenti asilo minori non accompagnati sono stati trasferiti dalla Grecia alla Finlandia. Le nostre azioni hanno già aiutato la Grecia e i richiedenti asilo in difficoltà in termini concreti. Accogliendo questi 11 minori, continueremo a fornire supporto e ad attuare la decisione del governo.“

La Germania, che attualmente ha la Presidenza del Consiglio dell’UE, ha chiesto agli altri Stati membri dell’UE di dare una mano per la situazione in Grecia.
L’eventuale tempistica del trasferimento verrà determinata successivamente. All’arrivo in Finlandia, i richiedenti asilo trascorreranno 14 giorni in condizioni di quarantena.

(Foto del titolo da BBC.com. Siamo pronti a far fronte alla richiesta di diritti)