A Helsinki arrivano i monopattini elettrici

Dalla settimana prossima si vedranno di nuovo le city bikes gialle per le strade della città, dopo il successo dell’anno scorso quest’anno infatti ce ne saranno ancora di più: 3450 kaupunkipyörät sparse per più di 600 stazioni a Helsinki, Espoo e in seguito anche Vantaa. Ma da questa primavera hanno un concorrente, c’è infatti un modo nuovo di spostarsi a Helsinki: i monopattini elettrici a noleggio.

Due compagnie, la svedese VOI (nome non esattamente felice, visto che significa “burro” in finlandese) e la tedesca TIER, che è leader europeo, hanno portato rispettivamente 120 e 150 monopattini elettrici ora disponibili nell’area del centro della città.

A differenza delle city bikes, i monopattini non hanno stazioni predefinite e possono essere lasciati, con buon senso, più o meno ovunque all’interno dell’area di utilizzo, che è praticamente identica per entrambe le compagnie.

In pratica, il noleggio funziona in maniera molto simile a quello delle auto in car sharing come DriveNow (di qui avevamo parlato in questo articolo): si scarica un’app, su una mappa si vedono i monopattini disponibili, si prenota quello più vicino (possibile solo in TIER), una volta arrivati al monopattino lo si sblocca (dalla app con TIER e via in QR code con VOI), e lo si usa. Quando si arriva a destinazione lo si parcheggia e si conclude il noleggio, lasciando il monopattino al prossimo utente.

Quanto costa? Creare l’account è gratuito Si paga un fisso di 1€ per sbloccare il monopattino e poi un prezzo al minuto, 0,15€ con TIER e 0,25€ con VOI, che vengono addebitati sulla carta di credito che si è specificato creando l’account.

Con VOI si possono anche guadagnare dei soldi raccogliendo e ricaricando i monopattini di notte, mentre TIER si occupa della manutenzione e ricarica internamente.

I monopattini di entrambe le compagnie funzionano in maniera identica: un tasto verde sulla destra per accelerare e uno rosso a sinistra per il freno. La velocità massima è di 20 km/h, i monopattini elettrici sono soggetti alle stesse regole stradali che le biciclette: si usano sulle piste ciclabili, mai sui marciapiedi, e il casco è consigliato ma non obbligatorio.

Foto TIER e VOI

La moda dei monopattini a noleggio è partita nel 2017 in California, quando degli ex-dipendenti di Uber crearono la startup Bird. La ricezione dei monopattini a noleggio nelle città non è stata però sempre positiva: dalle critiche alla loro effettiva “ecologicità” (di fatto rimpiazzano viaggi in bici e a piedi con un mezzo che non è a impatto zero), alle proteste di abitanti e negozianti (alcune città come San Francisco li hanno messi al bando, per reintrodurli recentemente in maniera più controllata),  a come venivano pagati gli “hunter” che raccolgono e ricaricano i monopattini (Bird è passata da uno schema da gig economy simile a quello di VOI ad avere dipendenti come TIER).

C’è solo da aspettare e vedere quello che succederà a Helsinki. E sperare che il senso civico finlandese prevalga.