fbpx

Vocabolario minimo di finlandese

Avviamento semiserio ai misteri del mondo finlandese attraverso il suo strumento più raffinato: la lingua.
Parole che rimandano a oggetti e a pensamenti che solo in quelle teste possono albergare. Simboli, metafore, totem della tribù.
Se avrete la curiosità di seguirci,  un po’ alla volta, capirete perché Paasilinna era un “realista”!

Ämpäri

Una bella parola rotonda, piena, che in italiano traduciamo con "secchio". Uno degli oggetti più banali che possa venirci in mente. Eppure...

Haalari

Tradizionale capo di abbigliamento invernale in poliestere indossato per 6 mesi all'anno dai finlandesi al di sotto dei 10 anni e tutto...

Juustohöylä

Immancabile presenza nei cassetti di ogni cucina finlandese, quest’utensile per tagliare il formaggio fu inventato nel 1925 in Norvegia ed è...

Mökki

Edificio rustico di legno per le vacanze, in genere sulla riva di un lago o del mare, al pari della sauna ...

Pikkujoulut

Quello che succede nei pikkujoulut, rimane nei pikkujoulut. La traduzione letterale, piccoli Natale, non rende giustizia a queste feste: ogni azienda, dipartimento,...

Autori: Enzo Bello (e.b), Andrea Magni (a.m.), Nicola Rainò (n.r.), Mattia Retta (m.r.)