Marco Tosi

Come tutti i romani de Roma ha difficoltà a vivere lontano dalla sua città. Esplora però con passione la Finlandia dal 2000 e ne studia la lingua, più che altro per non rimanere tagliato fuori dalle chiacchiere segrete del figlio bilingue e della compagna, helsinkara de Helsinki.

Kati Kovács: ridere, piangere, riflettere

Kati Kovács nasce nel 1963 a Helsinki. Dopo il liceo parte per Roma per lavorare come au-pair in una famiglia romana. Un anno e mezzo nella città...

Io e Harri Holkeri

È successo un agosto di cinque anni fa. Una storia piccola, piccolissima se vogliamo, se vista nel quadro complessivo delle mille cose che accadono in una vita....

Reclusi in Italia

Quarantena, auto-isolamento, reclusione, stay at home, #pysykotona, #stannahemma… negli ultimi due mesi queste espressioni, parole e altri sinonimi hanno invaso il nostro quotidiano e rimodellato la nostra...

Juttutupa Roomassa, incontri in finlandese

Venerdì 10 febbraio, nei locali dell’ambasciata finlandese di Roma, si è tenuto il primo incontro del 2020 di Juttutupa Roomassa, ciclo di conferenze ideato e gestito dai...

Anche a Roma si festeggia il pikkujoulu

Come ogni anno, la comunità finlandese di Roma si  raccoglie per alcune ore di pura serenità. Sabato 30 novembre, l’appuntamento è alle 17.00, presso i locali di...

A Roma si gioca il “pesis”

Domenica 27 Ottobre, ore 17.00. Il cielo è sgombro di nuvole, la temperatura è ancora alta, si preannuncia una serata tiepida, di quelle che a Roma rientrano...

Ultimi articoli